lun 27 lug | Endecameron TV

Finissage virtuale e anteprima del film Anam Cara di VestAndPage

Endecameron chiude la sua residenza digitale 2020 con il disvelamento delle opere prodotte dagli artisti. Nel corso della serata sarà presentato in anteprima il film Anam Cara, di VestAndPage.
La registrazione è stata chiusa
Finissage virtuale e anteprima del film Anam Cara di VestAndPage

Orario & Sede

27 lug 2020, 19:00 CEST
Endecameron TV

L'evento

Il giorno tanto atteso è finalmente arrivato. Le porte del Castello si aprono a venti testimoni del mondo dell'Arte, che assisteranno al disvelamento delle installazioni realizzate dagli otto artisti residenti nel Castello Virtuale, e ri-collocate nelle Stanze del Castello Reale. Tutto l'evento sarà trasmesso in streaming su Endecameron TV, con una serie di dirette dalle Stanze del Castello, interventi dal vivo e interviste.

Nel corso della serata i venti testimoni potranno assistere all'anteprima del performance-based art film ANAM CARA – Mirror in the Mirror, di VestAndPage (2020).

ANAM CARA - Mirror in the Mirror è Performance-based film co-creato collettivamente sul concetto di “casa”, parte del ciclo di performance opera “HOME” di VestAndPage realizzato in collaborazione con il collettivo Anam Cara. Prodotto durante il lockdown per la pandemia COVID-19 (aprile-maggio 2020). Il film è un viaggio attraverso le stanze di una dimora immaginaria.

Prodotto durante il blocco della pandemia COVID-19 in aprile e maggio 2020, ventidue artisti hanno co-creato u lavoro isolati nelle loro case di Atene, Belluno, Berlino, Boston, Düsseldorf, Firenze, Folkestone, Lincoln, Londra, Montreal, Neckarsulm, Venezia e Weimar. Il risultato è un viaggio per le stanze di una dimora immaginaria, abitate dagli artisti che condividono poeticamente le loro idee di “casa.” Gli artisti dialogano attraverso le loro azioni performatiche, i rituali, ma non possono incontrarsi realmente poiché relegati in un luogo-non-luogo, in cui l'invisibile è reso visibile e viceversa, ma resta sospeso in una dimensione altra che non ha né dentro né fuori. Le stanze in fondo, rappresentano, il profondo del cuore di ciascun artista. Lì, gli incontri continuano ad essere possibili nonostante la distanza e l'isolamento. Che cosa significa “casa” quando si è costretto a starsene confinati lì, e quando insicurezza, imprevedibilità, malattia e morte sono i denominatori del momento? Cosa può esprimere l’artista che lavora col suo corpo? Fisicamente distanti, isolati gli uni dagli altri, come possiamo mantenere integro e attivo uno spirito co-creativo collettivo?

Una produzione a cura di VestAndPage e il collettivo Anam Cara, 2020

Di e con Verena Stenke & Andrea Pagnes (VestAndPage), Aldo Aliprandi, Marianna Andrigo, Sabrina Bellenzier, Giorgi de Santi, daz disley, Marisa Garreffa, Francesco Kiais, Fenia Kotsopoulou, Ashley-Louise McNaughton, Enok Ripley, Sara Simeoni, Mauro Sambo, Joseph Morgan Schofield, Marcel Sparmann, Susanne Weins, and Giovanni Dantomio, Giorgio de Battisti, Susanna Petternella (Studio Contemporaneo), con contributi di Marilyn Arsem (voce, testo) e Franko B (visuals).

Musiche originali di Aldo Aliprandi, daz disley, Nat Norland e Mauro Sambo.

Il film si ispira al clima dei racconti surreali di Michale Ende “Lo Specchio nello Specchio”.

__________________________________________________

L'evento si svolgerà in live streaming su Endecameron TV

e in contemporanea sui canali del network Endecameron20:

Youtube | Facebook | Periscope

La registrazione è stata chiusa

Condividi questo evento