top of page
  • Immagine del redattoreSilvia Cignoli

Nella stanza del Terapeuta il viaggio spazio-temporale continua

Ancora musiche dal passato in un ponte sonoro col presente si fondono in uno spazio a-temporale, sfumato ed aereo, per levarsi dentro, fuori, sopra e sotto la stanza del Terapeuta e le mura del castello. Il Terapeuta continua il suo viaggio e le sue domande.

31 visualizzazioni2 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Sogno

Fobia

2 Comments


Silvia Cignoli
Silvia Cignoli
Jul 25, 2020

Un abbraccio di gratitudine a te, caro Marco, per la tua presenza, collante prezioso e stimolo fortissimo da quando sei salito a bordo di questo viaggio. Evviva le sfaccettature dell'essere e della realtà, ricche di accenti che definiscono, smentiscono o confermano impressioni che rimangono comunque sempre mutevoli e liquide come l'acqua.

Like

 Marco Stancati
Marco Stancati
Jul 25, 2020

L'importanza di essere piana

Ero rimasto un po' deluso che fossi piana (Cignòli), ti pensavo e pronunciavo sdrucciola: Cìgnoli. Mi sembrava che così il tuo cognome fosse già un annuncio di una polifonia contagiosa e festante.

Poi ho ascoltato questo brano possente, solenne e insieme inclusivo. Sì, è giusto tu sia piana.

Un abbraccio di gratitudine!

Like
bottom of page