• Marcantonio Lunardi

Terzo e ultimo giorno di riprese per The perfect pandemic criminal

Stanotte si sono chiuse le riprese dell'opera ibrida videoarte/documentario "The perfect pandemic criminal" grazie alla pazienza di Roberto Corso che ha prestato la sua immagine per questa narrazione.

reati documentati: Toccarsi il viso, superare il confine


È un momento di ripartenza

Non sarà più come prima... non è più come prima... il re è nudo


Le cose sono cambiate e il set è diventato un modo per riconciliarsi con il proprio lavoro e le debolezze che lo caratterizzano.


Grazie alla residenza si sono aperte in me nuove prospettive narrative ma soprattutto il piacere di sperimentare nuovamente senza seguire i limiti e le sofferenze di un mondo istituzionale dell'arte ormai ripiegato su se stesso e in piena debolezza.


La contaminazione con gli amici e colleghi della residenza è stata fondamentale.

Immense umanità che avvolgono pensieri, sensazioni, emozioni trasformandoli in gesti, segni, tratti che vengono restituiti al castello o meglio alla rappresentazione della nostra vita fatta di mura, confini, bellezza, sofferenza, sangue, sguardi.


Immagini dai due set - foto Ilaria Sabbatini




immagini dell'elaborazione del lavoro




70 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti