FRANCESCO CABRAS | FOTOGRAFIA | REGIA

Francesco Cabras nasce a Roma nel 1966. Inizia a fotografare e stampare in camera oscura a undici anni.

 

A venti, parallelamente agli studi per la futura laurea in psicologia inizia a scrivere e fotografare per molte testate italiane tra cui L’Europeo, L’Espresso, Avvenimenti, D-Donna, Isole, Linus, Rock Magazine, Tuttifrutti, Airone, Il Manifesto.

 

Inizia a trascorrere lunghi periodi in Asia facendo reportages, lavorando come guida di viaggio e occupandosi di turismo sostenibile. Nel ’96 riesce a intervistare il premio Nobel per la pace Aung San Suu Kyi agli arresti domiciliari a Rangoon.

 

Realizza campagne umanitarie e ambientali per Greenpeace con cui collabora per più di venti anni, e per le ONG Terre des Hommes, Amref, Med React, Light House Foundation, Un Ponte per Baghdad e per l’IFAD.

 

Pubblica copertine di dischi per Al Di Meola, Sergio Cammariere, Nada, Claudio Lolli, Andrea Parodi, Luca Madonia.

 

Abbandona la fotografia commissionata e di reportage per dedicarsi solo a un percorso autoriale. Espone in mostre personali in Italia e all’estero Del 2016 è la mostra personale‘Urban Icons’a Castel dell’Ovo a Napoli, nel 2017 espone al Maxxi di Roma una personale per i 50 anni di Amref. Nel 2018 espone in una collettiva presso la galleria di Lia Rumma a Napoli e al Festival di Arles. Altre sue personali sono state realizzate a Torino, Roma, Berlino, Bruxelles, Parigi, Capalbio, Milano, Bologna e Sestri Levante.

 

Come regista e videoartista fonda la società di produzione Ganga dedicandosi a videoclip musicali, videoarte, campagne sociali e ambientali, documentari di creazione, e pubblicità. Con Alberto Molinari realizza in co-regia e co-direzione della fotografia la maggioranza dei suoi lavori molti dei quali selezionati e premiati in festival internazionali.

 

Dirige e crea per CULT TV un ciclo di videoarte, tra cui ‘Paleoliche’ che vince il festival di Festarte includendolo in ‘Young Blood’, la pubblicazione dei talenti italiani premiati nel mondo, l’opera viene utilizzata da Greenpeace per la campagna nazionale pro-energia eolica. Un’altra serie di videoarte, ‘Gente che conta’, viene inserito nel Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci di Prato e nella retrospettiva ‘La via sperimentale del cinema italiano’ nella 49° Mostra Internazionale del Nuovo Cinema di Pesaro. Sempre con Molinari dirige la messa in scena teatrale e video opera ‘Terracuzatò’ per il Teatro Lirico di Cagliari con la cantante Noa e Andrea Parodi.

 

Tra le altre produzioni dirige videoclip per Max Gazzè, Vasco Brondi, Caparezza, Nada, Sergio Cammariere, Giorgia, Roberto Angelini, Orchestra di Piazza Vittorio. Tra i documentari lungometraggi ‘The Big Question’ viene prodotto da Mel Gibson e distribuito nei cinema statunitensi da ThinkFilm diventando il primo documentario lungometraggio italiano distribuito nei cinema Usa. Ha realizzato programmi e documentari per RAI e la Sette tra cui ‘LeggerMente’ in co-regia con Mario Balsamo, e due episodi monografici di ‘Sfera’ sull’India.

 

‘The Akram Tree’ documentario sul coreografo Akram Khan vince il Festival di Hong Kong e Dhaka (vedere dettagli a seguire), realizza il dvd ‘Morocco Fantasia’, sul chitarrista Al Di Meola e un cortometraggio prodotto da Greenpeace ‘There She Blows’, sempre in co-regia con Molinari.

 

Come interprete vince il premio da miglior attore protagonista al Sacher Festival di Nanni Moretti con ‘Cosmos Hotel’ di Varo Venturi. In seguito recita in produzioni internazionali come ‘The Passion of the Christ’ del premio Oscar Mel Gibson, ‘Il mandolino del Capitano Corelli’ del premio Oscar John Madden, ‘Equilibrium’ di Kurt Wimmer, ‘The Obscure brother’ di Linda de Franco. E’ protagonista di ‘Rasputin’ di Louis Nero.

 

E’ autore di testi di canzoni tra cui il triplo disco di platino ‘Tre parole’. E’ il cantante della band North Sentinel.

 

La sua favola ‘L’isola della Quorina’ vince il premio letterario internazionale Andersen e viene pubblicata nell’edizione speciale delle agende Moleskine dedicata a Bruce Chatwin.

E’ co-autore di guide su India, Amsterdam e Birmania.

E’ autore di un capitolo del libro ‘Tommy, The Who’ Noreply edizioni di Eleonora Bagarotti.

 

Durante il lockdown ha ideato e curato ‘SPQL’ un progetto di poesia visuale su sonetti inediti di Marco Lodoli con, tra gli altri, Ascanio Celestini, Carl Brave, Ardecore, Enrico Montesano, Sabrina Impacciatore, Pino Marino e Muro del Canto.

 

Pubblica un breve saggio per la rivista letteraria Primo Amore.

MOSTRE E PUBBLICAZIONI 

Selected Solo Exhibitions

  • 2017 MAXXI Roma, ‘60th Amref anniversary, Portraits’, Italy

  • 2017  Auditorium della conciliazione, Roma, ‘60th Amref anniversary, Portraits’, Italy

  • 2017 Festival dei due Mondi, Spoleto, ‘60th Amref anniversary, Portraits’ open air installation, Italy

  • 2016  Napoli, Castel dell’Ovo, ‘Urban Icons’, Italy

  • 2015 Napoli, Galleria Mediterranea, Italy

  • 2014 Parigi, Fotofever photography art fair, France

  • 2014 Berlin, Insomnia, ‘Tecniche Di Consolazione’, Germany

  • 2014  Milano, MIA Milan Image Art Fair, Italy

  • 2014  Bruxelles, Istituto Italiano di Cultura, Belgium

  • 2014  Bruxelles, Off Contemporary Art Fair, Belgium

  • 2014  Milano, Step Art Fair, Italy

  • 2014  Torino, Raffaella De Chirico Arte Contemporanea, ‘Scraps’, Italy

  • 2014  Torino, Raffaella De Chirico Arte Contemporanea. ‘Tecniche Di Consolazione’, Italy

  • 2014  Bologna, Set Up Art Fair, Italy

  • 2013 Torino, RdF Arte Contemporanea, ‘Urban Icons’, Italy

  • 2013  Milano, De Chirico & Udovich Con-temporary, ‘Tecniche Di Consolazione’, Italy

  • 2011 Istituto Geografico Italiano, Roma, ‘Memoranda’, Italy

  • 2011 Isiao Istituto Italiano per l’Africa e l’Oriente, Roma, ‘Memoranda’, Italy

  • 2011 Milano, open air installation, ‘Memoranda’

  • 2011  Frosinone, Palazzo civico, ‘Memoranda’

  • 2011   Capalbio, Galleria Crossroads, ‘Scraps’, Italy

  • 2011   Sestri Levante, Palazzo comunale, ‘Scraps’, Italy

  • 2000 Roma, Goa, ‘Faces’, Italy

Selected Group Exhibitions

  • 2019 Todi, Todimmmagina, Italy

  • 2019 Castel Gandolfo, two artists (with Jordi Siena), Italy

  • 2018 Arles Voies Off Photo Festival, La Violette Gallery, France

  • 2018 Lia Rumma Gallery, Napoli, Piano Terra, Italy

  • 2018 TAG, Roma, Italy

  • 2017  Museo d’Arte Contemporanea di Cosenza, ‘La Confraternita del Crati’, Italy

  • 2016 Palazzo Marigliano, Napoli, ‘Rifrazioni della Memoria’, installazione video ‘Palco’, Italy

  • 2015 Muro Leccese, Ex Convento dei Domenicani, The Darkroom Project 6

  • 2004 Roma, Brancaleone, Massagrigia, Italy

COLLEGAMENTI
Vimeo | YouTube | Linkedin | Flickr | Wikipedia
pianta_transp.png